T-shirt – Women – Bianca – Without People You’re Nothing

25,00

Maglietta 100% di cotone organico pettinato dal peso di 155g
Svuota

Organica, Etica e a basso impatto ambientale!

Lumen Festival crede nell’importanza del contrasto ai cambiamenti climatici e nel rispetto di condizioni lavorative legali e, soprattutto, umane.
Per questo abbiamo scelto di spendere qualche soldino in più realizzando le nostre t-shirt unicamente con prodotti della linea EarthPositive®. Scopri di più sulla t-shirt “responsabile” targata Lumen qui sotto.

Abbigliamento eco-sostenibile all’avanguardia.

Le t-shirt EarthPositive® sono prodotte con solo cotone organico indiano e l’intero processo è controllato e certificato in accordo con l’ultima versione del GOTS (Global Organic Textile Standard, il più importante standard internazionale per la produzione sostenibile di indumenti). Tutti i prodotti sono etichettati come Organici. Il nostro fornitore è inoltre da oltre 5 anni la più grande realtà tessile al mondo a produrre sotto licenza della Soil Association.

Manifattura Etica Verificata.

Il 100% della produzione EarthPositive® è sottoposta annualmente ad ispezioni per verificare il rispetto del FWF Code of Labour Practices in linea con le convenzioni dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro.

Impronta ecologica ridotta del 90%

I prodotti EarthPositive® sono realizzati in strutture manifatturiere alimentate ad energia verde rinnovabile e utilizzando materie prime a basso impatto ambientale. L’impronta ecologica dei prodotti EarthPositive® è così del 90% inferiore rispetto a quella di una normale t-shirt industriale (i calcoli sono stati certificati dalla Carbon Trust nel Regno Unito fra il 2007 e il 2009 e i fornitori sono sottoposti a controlli annuali).

 

                            

Poster in omaggio per ritiro in sede (gratuito)

Ci piace l’idea che chi è di passaggio possa venire direttamente nella nostra sede operativa, in viale sant’agostino 136 a Vicenza, per ritirare la propria maglietta, far due chiacchiere e farci risparmiare tempo per le spedizioni. Molto più easy. Tu risparmi il costo di spedizione, noi la stampa per il corriere. E poi meno mezzi che si muovono, meno CO2 prodotta.

Così, abbiamo una serie di poster limitati, numerati che andremo a consegnare per ogni maglietta ritirata in sede. I poster son prodotti serigrafati, unici così come le magliette. E così ti puoi ricordare di Lumen Festival anche quando fuori fa freddo e devi tenere un maglione pesante sopra le nostre splendide magliette

Guida alle taglie

LF21-25

 

Come si lava la t-shirt?

Qui sotto trovi le istruzioni complete, ma è doverosa una premessa: se la stampa serigrafica è fatta come si deve (e quella delle t-shirt Lumen lo è) difficilmente si rovinerà, nonostante numerosi lavaggi!

Temperatura
Lavare le t-shirt a 30° e comunque mai oltre i 40°. Andando sopra i 40, il rischio è quello di rovinare non solo la stampa, ma anche la maglietta stessa, che potrebbe danneggiarsi con un lavaggio troppo aggressivo.

Rovesciare la t-shirt
Un piccolo trucco: per conservare al meglio la stampa, consigliamo di lavare la maglia girata al rovescio, affinché la stampa non sfreghi contro altri indumenti durante il lavaggio. I jeans, ad esempio, essendo più rigidi e dotati spesso di parti accessorie in metallo, rischiano di rovinare la stampa se ci entrano a contatto.

Non mischiare i colori
È una regola generale, ma soprattutto per i primi lavaggi, consigliamo di non mescolare bianchi con colorati. Inoltre, sarebbe ideale che il primissimo lavaggio avvenisse in acqua fredda, per disperdere nell’acqua il colore del capo tinto o fissare al meglio la stampa su di esso.

Candeggina, centrifuga, asciugatrice: meglio di no
È sconsigliato trattare le t-shirt con candeggina: il rischio è quello di rovinare la stampa. Inoltre, è preferibile evitare sia la centrifuga sia l’asciugatrice, dal momento che entrambe possono rovinare tanto la stampa, quanto il tessuto.

Stiro
Ti consigliamo di stirare la t-shirt al rovescio e a bassa temperatura. Inoltre, cerca di evitare di tenere il ferro da stiro sull’area stampata troppo a lungo.