Skip to main content
0

In questi giorni ci arrivano decine di messaggi di chi, comprensibilmente, non ha ben capito come funzionerà la situazione green pass e magari teme di non riuscire ad entrare ai nostri concerti. E allora eccoci qui a fare un po’ di chiarezza. Prima di tutto, ci teniamo a dire che non c’è nulla di cui aver paura: in un modo o nell’altro ottenere il green pass è possibile per tutti e noi faremo del nostro meglio per facilitarvi la vita e seguirvi per qualsiasi dubbio o difficoltà. Nessuno che voglia godersi un bel concerto sarà lasciato fuori, basta dare un’occhiata alle modalità per ottenere il green pass.

N.B.: per il concerto del 5 agosto di PSICOLOGI non è necessario green pass, perché le normative entrano in vigore da venerdì 6 agosto.

Il green pass sarà richiesto per la sola zona concerti, non per l’area SPARK, che avrà modalità da “Palestra” e da “Ristorante all’aperto” nelle proprie aree dedicate

Come si ottiene il Green Pass?

  • dopo 15 giorni dalla prima dose del vaccino contro COVID-19;
  • in caso di tampone negativo, con durata di 48 ore dall’effettuazione del tampone;
  • in caso di guarigione dal COVID-19 negli ultimi sei mesi;

Nel caso in cui tu sappia di rientrare in una o più delle categorie riportate qui sopra, ma non ti è arrivato alcun messaggio o mail dal Ministero con il tuo green pass, puoi scaricarlo comodamente cliccando qui.

Il nostro consiglio è di vaccinarsi il prima possibile, anche perché è l’unico modo per far ripartire questo settore e tornare a vivere i concerti come siamo sempre stati abituati.

Nel caso, per qualsiasi motivo, non possiate fare nemmeno una dose di vaccino entro il 5 agosto e non abbiate avuto il Covid, la soluzione è farsi un tampone (anche rapido) entro 48h prima dell’evento che vi interessa.

Fare il tampone gratuitamente:

In Veneto le ULSS permettono di fare tamponi gratuitamente, in orari e luoghi specificati qui.

I principali punti tampone, messi a disposizione gratuitamente in Veneto:
(trovi tutti i punti qua) 

Vicenza
  • Vicenza, Ospedale San Bortolo (viale Ridolfi 37, area L, palazzina E) nel nuovo Punto tamponi San Bortolo Vicenza operativo dal lunedì al venerdì tra le 11 e le 19 e il sabato dalle 11 alle 13.
  • Arzignano, sempre in ospedale (via del Parco 1) è disponibile il servizio tra le 9.30 e le 12 dei giorni feriali.
  • Ospedale vecchio di Valdagno – negli ambilatori dell’ex Guardia medica – dalle 10.30 alle 13 di lunedì, martedì, mercoledì e venerdì.
  • Noventa Vicentina nel padiglione F dell’ospedale (è vicino agli ambulatori Serd e Csm) dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13.
  • Piazza dei Signori a Vicenza (tutti giovedì dalle 8.30 alle 11.30) presso la loggia del Capitaniato. E a rotazione nei supermercati del territorio.
Bassano del Grappa e la pedemontana
  • Bassano Ospedale (piano 1, via dei Lotti 40) dal lunedì alla domenica tra le 7 e le 21, il giovedì in piazza Garibaldi (9-13.30)
  • Santorso (piano terra adiacente all’ingresso in via Garziere 42) sempre dal lunedì alla domenica tra le 7 e le 21
  • Asiago (via Martiri di Granezza 42) dal lunedì al venerdì tra le 7 e le 13 e nei fine settimana tra le 7 e le 8. Sabato sempre ad Asiago (9-13.30) e in centro ad Asiago di domenica (9-13.30)
  • Thiene, il lunedì al mercato di Thiene in via Trieste (9-13.30)
  • Marostica, in concomitanza con il mercato a porta Castello (9-13.30)

E in Regione:

Venezia :
  • Piazzale Roma al Punto di pronto soccorso vicino all’ingresso dell’autorimessa comunale, aperto dal lunedì alla domenica dalle 8 alle 20,
  • Ospedale Santissimi Giovanni e Paolo presso il punto prelievi dal lunedì alla domenica dalle 11 alle 15.30
  • Mestre al Dipartimento di piazzale Giustiniani dal lunedì alla domenica tra le 8 e le 22.
San Donà, Jesolo e le altre spiagge
  • San Donà  in via Girardi 23, tutti i giorni dalle 7 alle 13.30 e dalle 14 alle 20.
  • Jesolo in via Levantina, da lunedì al sabato dalle 08 alle 14.
  • Portogruaro, all’ex Silos in via Zappetti 23, da lunedì al sabato tra le 8 e le 14.
  • Cavallino Treporti (via Concordia 31), di Caorle (via Riva dei Bragozzi 138)
  • Bibione (in via Maia 22 dalle 15 alle 18 secondo un calendario settimanale consultabile sul sito dell’Usl 4.
Padova
  • Stadio Euganeo dal lunedì al venerdì (8-13.30)
  • in via dei Colli 6/4 al Complesso socio sanitario (Padiglione 2, ambulatorio Diabetologia) il sabato e la domenica (8-12).
  • Rubano in via Spinelli 1 dal lunedì al venerdì tra le 8 e le 13.30 e il sabato tra le 8 e le 12.
  • Piove di Sacco nella struttura di fronte all’ingresso pedonale del Pronto soccorso dell’ospedale tra le 14 e le 19 da lunedì a sabato.
  • Camposampiero in via Cao del Mondo 1 dal lunedì al venerdì tra le 8 e le 13.30 e il fine settimana tra le 8 e le 12.
  • Cittadella, in zona industriale (corso Noblesville 17/19) dal lunedì al venerdì tra le 8 e le 13.30 e il sabato tra le 8 e le 12.
  • Monselice in via Marconi 19 dal lunedì al venerdì tra le 8 e le 13.30 e il fine settimana (e nei festivi) tra le 8 e le 12.
Verona
  • Verona, Borgo Trento: dal lunedì al sabato (7-13.45 per un massimo di 140 utenti al giorno), basta avere con sé la tessera sanitaria e presentarsi al padiglione 11, piano seminterrato sotto il Punto prelievi.
  • Verona Fiera (padiglione 10, ingresso E) dal lunedì al sabato dalle 7 alle 19.
  • Bussolengo in via Carlo Alberto Dalla Chiesa al Centro polifunzionale dal lunedì alla domenica (8-22)
  • San Bonifacio ospedale (via Fontanelle, portone verde, Unità diagnostica Covid-19) dalle 8 alle 15 dal lunedì al venerdì
  • Legnago (per gli Amici di Soundvito) (via del Pontiere 19, ex Lidl) dalle 7 alle 15.30 dal lunedì al venerdì e il sabato dalle 7 alle 14.30 e solo il martedì e il giovedì, anche l’ospedale riabilitativo di Malcesine dalle 7 alle 13.
Treviso
  • Treviso, covid point: Covid point si trova all’ex Dogana (viale della Serenissima) con ingresso solo in automobile – o altro mezzo, precisa l’Usl 2 – dal lunedì al sabato tra le 8 e le 20 e nei giorni festivi tra le 8 e le 13.
  • Castelfranco ospedale, solo su prenotazione (bisogna chiamare il Cup allo 0423 728898 tra le 8 e le 18 nei giorni feriali, il sabato tra le 8 e le 12)
  • Conegliano c’è la Zoppas Arena di viale dello Sport 2 (dal lunedì al sabato tra le 8 e le 14) con ingresso solo con auto o altro mezzo proprio.
  • Oderzo: drive-in al Centro polifunzionale del Foro Boario (via Donizzetti) dal lunedì al sabato tra le 8 e le 13.
  • Altivole: Il centro tamponi di Altivole è aperto dal lunedì al sabato (8-14) all’Ex Velo di via Piave 55: si entra anche qui solo con auto o mezzo proprio
Belluno
  • Belluno ospedale Covid point Belluno-ospedale (drive-in San Gervasio): tutti i giorni, festivi inclusi, dalle 8.30 alle 12.30
  • Feltre-Anzù dal lunedì al sabato (festivi esclusi), dalle 8.30 alle 12.30.
  • Agordo-Tamonich martedì, giovedì e sabato (festivi esclusi), dalle 9 alle 10.
  • Tai di Cadore è operativo il martedì, giovedì e sabato (festivi esclusi), dalle 13 alle 15.
Rovigo
  • Rovigo ospedale dal lunedì al sabato alle 11.30 alle 19.40 e dalle 8.30 alle 13.40 per i giorni festivi.
  • Trecenta dal lunedì al sabato dalle 10 alle 11.15.
  • Adria Casa delle Associazioni (via Dante 13), dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 17.40 e dalle 9 alle 12.40 al sabato e nei giorni festivi.

Fare il tampone al Lumen Festival

Per questo allestiremo un punto tamponi in accordo con il Poliambulatorio Fida Medica, che permetterà a chi vuole di fare un test rapido direttamente all’ingresso del festival di ottenerlo ad un prezzo calmierato. Se decidete di fare il tampone direttamente da noi, cercate di arrivare presto per evitarvi file e rallentamenti. Per fare il tampone da noi, è vivamente consigliata la prenotazione. Clicca qui sotto!

 

Niente paura: col green pass la musica non si ferma e anzi andrà avanti con maggior sicurezza. Noi vi aggiorneremo con tutte le info utili per entrare al festival, ma per qualsiasi dubbio o domanda non esitate a scriverci. Noi ci siamo: vi aspettiamo al Lumen 2021

Matteo Graser

Author Matteo Graser

Quello bravo a raccontare fiabe. E direttore di Lumen Festival

More posts by Matteo Graser